14.06.2015

E adesso che il percorso del cosiddetto Job act è tracciato, su che cosa è necessario puntare per avere maggiore occupazione? Tra i decreti attuativi, alcuni dei quali all’esame finale e altri da inviare poi alle commissioni Lavoro di Camera e Senato, ci vuole ancora tempo prima che il treno possa trovare la giusta velocità. Alcuni effetti si vedranno solo da settembre. Bisogna fare più in fretta.


21.12.2014

Ci sono molte guerre del lavoro nel mondo e nei singoli paesi. Il libro appena uscito si chiama “La Guerra del Lavoro” e cerca di interpretarle. C’è la guerra dei paesi emergenti contro i paesi ricchi, c’è la guerra contro e dentro l’Europa, ci sono le guerre tra giovani e adulti, tra dipendenti pubblici e privati, tra autonomi e professionisti, tra precari e tutelati. Troppe le energie spese in queste guerre. E poi c’è la grande guerra delle competenze. Vincerà la competizione del futuro chi darà spazio alle idee e alle conoscenze.